“Ma davero John Wayne era frocio?”

La lista dei presunti gay è un modo sbagliato di affrontare un problema e, meglio di me, lo hanno spiegato in tanti, soprattutto Paola Concia qui. Non condivido per niente questo metodo ma, allo stesso tempo, condanno l’ipocrisia di tanti politici e non solo sulla legge contro l’omofobia. Quanti politici, di entrambi gli schieramenti, usano fare pratiche non molto distanti dal bunga bunga? Quanti si riempiono la bocca di “valori”, “famiglia” ma nella pratica fanno altro? Molti sono anche tra i miei amici su facebook e postano sempre link contro il bunga bunga, che dite la faccio anche io una lista? A me non interessano per niente i gusti sessuali o i vizi di ognuno dentro il suo letto, interessa quanto questo possa riflettersi sulla sua vita pubblica, sul suo operato politico e, quindi, sulla MIA vita. Ma anche questo è stato più volte detto. Fortunatamente non tutti hanno dato troppa importanza a questa lista e mi viene da applaudire all’on. Corsaro che si era detto preoccupato perché pensava di essere finito in una lista di interisti occulti. E leggendo quella lista molti avranno pensato “lo avevo detto io! si vedeva da subito, quello parla con quel polso così rilassato, quello con quelle camicie…” Insomma come John Wayne che scendeva da cavallo co’ quela gambetta così…

Annunci

Luoghi comuni

Se vai a dormire che ci sono più di trenta gradi e ti svegli di notte per un temporale e il giorno dopo fa freddo, se ti trovi con la febbre e il naso otturato a settembre, se hai una voce simile a quella di un trans, come fai a non dire che non ci sono più le mezze stagioni? Ma potrei anche dire che non si sa più come vestirsi, che si passa dal caldo caldo al freddo freddo…vabbè avete capito, fate voi.